Caritas: cambio di prospettive

Caritas: cambio di prospettive

Come branca R/S abbiamo incontrato due volontarie del servizio Caritas del nostro paese: persone che impiegano il loro tempo libero nel trovare un modo per affrontare questioni difficili che interessano alcuni nostri concittadini. Le volontarie ci hanno introdotto i caratteri fondamentali del loro tipo di servizio che si snodano dalla capacità di ascolto attraverso la progettazione per giungere ad una concreta realizzazione. In primo luogo è indispensabile infatti individuare il motivo per cui una persona si rivolge a questo di servizio. In genere le cause sono di riconducibili a difficoltà economiche, di relazioni e inserimento nella società. In base alle diverse necessità i volontari decidono di agire tenendo conto delle ristrette ma indispensabili risorse fornite da altre organizzazioni (Croce Rossa per esempio) o contribuenti anonimi.

Il coraggio di questi volontari sta proprio in questo: la capacità di far propria una situazione esterna a sé e impegnarsi in tutto e per tutto a risolverla per vedere nell’ “ultimo” non uno sguardo smarrito in effimeri e logoranti tentativi di riscatto bensì uno volto verso una nuova e decisa prospettiva che abbia come metà il miglioramento e la piena realizzazione di sé.

imm2-1024x699



Condividi questo articolo